Spazio alle giovani: Giulia Ridolfi

28 Settembre 2013
in Category: Interviste
0 665 0
Spazio alle giovani: Giulia Ridolfi

Spazio alle giovani: Giulia Ridolfi

Nelle file dell’Azzurra Orvieto, milita un’altra giovane che lo scorso anno, giocando ad Ancona, ha tolto alle giovani U19 del Famila la possibilità di passare alla fase finale del campionato nazionale, sconfiggendole ad Arezzo. Un bel salto di categoria anche per lei che sbarca così in A1, sperando di potersi tagliare uno spazio importante facendo bene quest’anno. Giulia Ridolfi, 27 maggio 1994, ci racconta la sua nuova esperienza.

Come stai preparando il tuo primo anno in A1?

Stiamo lavorando molto, la cosa più importante per una giovane è la predisposizione all’ascolto e l’impegno di mettere in pratica le nuove regole del coach; è fondamentale tenere la concentrazione sempre ai massimi livelli. Difendere prima di tutto, poi in attacco lavoreremo più che altro sulle letture e le conseguenti scelte giuste.

Cosa trovi di diverso rispetto ad Ancona?

Diverso è proprio il basket di Tony, molta molta difesa e contropiede, difesa e contropiede. Ci ha chiesto di dimenticare tutto quello che si è fatto finora, proprio per provare a giocare da subito come vuole lui.

Come affronterete questo torneo?

Questo torneo sarà un’ottima prova per noi, abbiamo inserito Olga nei nostri meccanismi, sarà la prima vera uscita al completo.

Qual è il vostro obiettivo stagionale?

L’obiettivo principale è giocare il “nostro basket” e crescere insieme come squadra, credere di poter alzare la propria cosiddetta asticella e tirarne le somme alla fine. Se avremo incrementato a livello individuale, dovremo essere ancor più brave a metterlo insieme sul campo.

 

Ciro Scauzillo

The following two tabs change content below.
Ciro Scauzillo

Ciro Scauzillo

Ho 24 anni, ho visto la mia prima partita del Famila nel 2008. Sono diplomato e insieme a due amici ho aperto un blog sul basket femminile. Lo sport è la mia grande passione, ho giocato a calcio, ora calcio a 5, il PalaCampagnola però mi ha appassionato al basket. Oltre al basket femminile seguo moltissimo NBA, Eurolega e i più importanti campionati europei maschili. Il mio idolo sportivo è Micheal Jordan.
Ciro Scauzillo

Ultimi post di Ciro Scauzillo (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *